MEF Tennis

Profile page

About meftennis

  • Email: info@meftennisevents.com
  • Nice Name: meftennis
  • Website:
  • Registered On :2020-07-20 17:00:29
  • Logged in as: meftennis

meftennis Messages

KORDA BATTE CECCHINATO E TRIONFA A PARMA
PRIMO TITOLO ATP PER LO STATUNITENSE
“QUEL CHE HO SEMPRE SOGNATO”

Parma, 29 maggio 2021 – Sebastian Korda si impone su Marco Cecchinato con lo score di 6-2 6-4 in un’ora e quindici minuti di gioco e vince l’Emilia-Romagna Open Mutti Cup, torneo ATP 250 di Parma organizzato da MEF Tennis Events. Per lo statunitense, che nel proprio palmarès da professionista vantava due titoli Challenger, è il primo trionfo in carriera nel circuito maggiore.

Trionfo Korda – Visibilmente emozionato al termine della finale il ventenne di Bradenton: “Questo titolo è ciò che ho sempre sognato. Ci ero ad andato vicino a Delray Beach (sconfitto in finale dal polacco Hubert Hurkacz, ndr): dopo quella sconfitta ero molto dispiaciuto, ma ho tenuto duro e sono rimasto positivo. Ho imparato molto da quella finale persa. La prima parte di stagione sulla terra non è andata benissimo, ma ho ricaricato le batterie con qualche giorno di riposo e qui le cose sono andate alla grande. In finale ho affrontato un avversario forte e con il pubblico a suo favore: non è stato facile”. In doppio conquistano il titolo Simone Bolelli e l’argentino Maximo Gonzalez, giustizieri in finale dell’austriaco Oliver Marach e del pakistano Aisam-Ul-Haq Qureshi con il punteggio di 6-2 6-4.

Sorriso Marchesini – Soddisfatto della manifestazione Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Credo che questo torneo, insieme al WTA 250 ospitato dal Tennis Club Parma, sia stato il coronamento del percorso che abbiamo iniziato oltre dieci anni fa organizzando eventi internazionali di ogni livello e categoria. Nel 2020, quando il circuito mondiale navigava nell’incertezza, a Todi insieme alla Federazione Italiana Tennis abbiamo ridato vita ai Campionati Italiani Assoluti, che mancavano in calendario da sedici anni. È stata la prima grande occasione sfruttata dopo il lockdown. Ci è voluta tanta passione ed un pizzico di follia: da allora ci sono state diverse tappe che hanno portato sino all’Emilia-Romagna Open Mutti Cup, torneo indimenticabile. E pensare che sia la WTA sia l’ATP ci hanno proposto di organizzare le due manifestazioni in appena un mese: senza il supporto della Regione Emilia-Romagna e delle istituzioni tutte, sarebbe stato impossibile. Siamo contenti di aver garantito un’importante promozione del territorio e non ci vogliamo nascondere: abbiamo il desiderio di proseguire questa avventura nelle prossime stagioni. Siamo consapevoli delle difficoltà che incontreremo, ma stiamo già lavorando per capire come poterci muovere”.

 Like

L’URLO DI CECCHINATO
MUNAR KO, AZZURRO IN FINALE A PARMA
“CON IL PUBBLICO È TUTTA UN’ALTRA COSA”

Parma, 28 maggio 2021 – Dopo due ore e quaranta minuti di battaglia, Marco Cecchinato batte lo spagnolo Jaume Munar con il punteggio di 7-6(2) 1-6 6-1 e vola in finale nell’Emilia-Romagna Open Mutti Cup, ATP 250 organizzato a Parma da MEF Tennis Events.

Cecchinato in finale – Primo set all’insegna dell’equilibrio, poi l’impennata dell’iberico che sembrava aver preso possesso del match. Alla fine la grande reazione nel terzo parziale è valsa il successo per Cecchinato: “A inizio incontro non avevo buone sensazioni, non riuscivo ad esprimermi come nei turni precedenti. Sono stato bravo a non mollare, a restare attento anche quando l’inerzia era dalla parte del mio avversario. È stato fondamentale partire forte nel terzo set nonostante il passivo del secondo: il parziale decisivo è stato molto più combattuto di quanto dica il risultato, con tanti scambi lunghi e molto intensi. Sono molto contento di avercela fatta”. La semifinale vinta dall’azzurro è stato il primo match del torneo disputato davanti al pubblico, accorso in quantità limitata secondo le restrizioni vigenti (al di là dei soci del Tennis Club President presenti sugli spalti da inizio manifestazione). Un sostegno in più che ha fatto la differenza secondo Cecchinato: “Giocare con gli spettatori è totalmente un’altra cosa. La gente è fondamentale, soprattutto quando noi italiani giochiamo in casa: il pubblico si è fatto sentire anche nei momenti più complicati per me, sono sicuro che faranno lo stesso in finale”. Finale che andrà in scena alle ore 15.15 di sabato 29 maggio.

Il risultato della prima semifinale di venerdì 28 maggio

Marco Cecchinato b. Jaume Munar 7-6(2) 1-6 6-1

 Like

Ingresso 28 e 29 maggio 2021

A seguito della deroga ricevuta la scorsa notte, l’Emilia-Romagna Open | MUTTI CUP apre le porte al pubblico per le giornate di venerdì 28 maggio e sabato 29 maggio.

In programma le semifinali e finali di singolare e doppio.

COME ACCEDERE:

– L’acquisto dei biglietti è possibile esclusivamente online sul sito www.diyticket.it

– Per accedere è necessario presentare il biglietto cartaceo in formato A4 o su smartphone;

– Per accedere è necessario compilare l’autocertificazione presente sul sito diyticket.it e on-site;

– L’ingresso agli impianti nei quali si svolgeranno gli eventi sarà riservato a persone in possesso di certificazioni attestanti l’esecuzione di un test diagnostico negativo nelle 48 ore antecedenti l’evento o di certificato che comprovi la guarigione da Covid-19 in epoca non antecedente a sei mesi dalla data dell’evento 2021 ovvero dalle certificazioni verdi Covid-19 di cui all’art. 14 commi 1 e 2 del decreto-legge 18 maggio 2021, n. 65.

Biglietto giornaliero Campo Centrale per i giorni 28 e 29 maggio:

28 maggio a partire dalle ore 12:00 [Semifinali singolare e doppio (4 incontri)]

29 maggio ore 12:30 [Finale doppio (1 incontro)] – ore 15:15 [Finale singolare (1 incontro)]

 

Per ricevere informazioni è possibile rivolgersi al numero della Biglietteria +39 327 0798143 o all’indirizzo email ticket@meftennisevents.com

I biglietti possono essere acquistati esclusivamente online sul sito diyticket.it 

_____________________________________

Protocollo COVID-19

Si informano i gentili spettatori che il giorno dell’evento è necessario presentarsi all’ingresso con l’autocertificazione che può essere stampata qui.

 

BUON TENNIS!

 Like

CECCHINATO SHOW: AZZURRO IN SEMIFINALE A PARMA
E C’È UNA NUOVA ESULTANZA: “PER LA MIA GAIA”
MUNAR, KORDA E PAUL GLI ALTRI SEMIFINALISTI

Parma, 27 maggio 2021 – È un Marco Cecchinato di lusso quello in campo all’Emilia-Romagna Open Mutti Cup. Il palermitano si è imposto sullo slovacco Norbert Gombos con un perentorio 6-3 6-1 in appena 62 minuti di gioco, accedendo in semifinale all’ATP 250 di Parma targato MEF Tennis Events.

Cecchinato in semifinale – Un match a senso unico che conferma la nota confidenza dell’azzurro con la terra rossa: “Ho giocato un ottimo incontro. Nonostante una partenza un po’ lenta, sono riuscito ad annullare la palla break e a strappare per primo il servizio al mio avversario, indirizzando la sfida dalla mia parte. Sono stato molto attento alla battuta, l’ho fatto correre: ho alzato il livello. Il mio stato di forma deriva dalle scorse settimane: ho lottato con diversi top 20 e ho vinto i match da vincere. Roland Garros? Parigi, per me, è sempre Parigi. È stato il torneo della mia esplosione, il più importante della mia carriera. Tuttavia ci penserò solo una volta conclusa la mia avventura a Parma”. Poi la spiegazione della nuova esultanza: “Ho alcuni tatuaggi nuovi. Quando vinco bacio le labbra di Gaia (la compagna, ndr) tatuate sul mio braccio: nostro figlio Edoardo sta crescendo e a volte può restare con la baby sitter. In questo modo Gaia può starmi vicino e sostenermi: è una figura fondamentale nella mia vita, mi dà tanta forza ed energia”. In semifinale Marco Cecchinato affronterà lo spagnolo Jaume Munar, mentre dalla parte opposta del tabellone sarà derby statunitense: Sebastian Korda se la vedrà con Tommy Paul.

L’evento in ricordo di Chiarino Cimurri – Venerdì 28 maggio, alle 19, presso l’area hospitality del torneo, andrà in scena un talk show in ricordo di Chiarino Cimurri, storico dirigente sportivo che fu responsabile del settore tecnico maschile, consigliere nazionale FIT ed accompagnatore della squadra azzurra di Coppa Davis. In conduzione ci sarà il giornalista Stefano Meloccaro, ospiti il direttore del torneo Sergio Palmieri, l’ex numero 26 ATP Paolo Canè ed un rappresentante della Regione Emilia-Romagna. In collegamento le leggende Adriano Panatta, Paolo Bertolucci e Nicola Pietrangeli. La cerimonia sarà visibile in diretta sulla pagina Facebook di MEF Tennis Events. Un evento fortemente voluto da MEF Tennis Events, come conferma il presidente Marcello Marchesini: “Siamo molto felici di ricordare Chiarino Cimurri, grande uomo di sport che ha sempre suscitato in me stima e ammirazione. Chiarino viveva a Reggio Emilia, ci fa piacere ricordarlo a pochi chilometri dalla sua terra”.

I risultati di giovedì 27 maggio

Quarti di finale
Sebastian Korda b. Yoshihito Nishioka 6-3 6-3
Tommy Paul b. Jan-Lennard Struff 6-2 6-4
Jaume Munar b. Richard Gasquet 6-1 6-1
Marco Cecchinato b. Norbert Gombos 6-3 6-1

 Like

CECCHINATO SFATA IL TABÙ BEDENE ALL’ATP DI PARMA
“STAVOLTA DOVEVO BATTERLO”
NISHIOKA ELIMINA MUSETTI, OUT COBOLLI

Parma, 26 maggio 2021 – Marco Cecchinato sfata il tabù Aljaz Bedene e approda ai quarti di finale dell’Emilia-Romagna Open Mutti Cup. Il palermitano, autore di una prestazione magistrale, ha battuto lo sloveno con il punteggio di 7-5 6-2 in un’ora e 37 minuti di gioco. Ai quarti di finale dell’ATP 250 di Parma targato MEF Tennis Events affronterà lo slovacco Norbert Gombos, giustiziere a sorpresa dello spagnolo Albert Ramos-Vinolas in tre set.

Gioia Cecchinato – Cecchinato aveva perso tutti i sette precedenti contro Bedene: “Finalmente l’ho battuto. A fine partita gliel’ho detto, stavolta volevo esultare io. Sono davvero contento, ho giocato un gran match restando concentrato dall’inizio alla fine su ciò che sapevo di dover fare”. Il numero 104 del mondo conferma il proprio ottimo stato di forma anche in vista del Roland Garros della prossima settimana: “Mi piace pensare ad un torneo alla volta. Il Roland Garros sarà un appuntamento importante, ma qui a Parma sono partito bene e non voglio fermarmi”.

Fuori Musetti e Cobolli – Giornata estremamente negativa, invece, per Lorenzo Musetti: il talento di Carrara è stato eliminato dal giapponese Yoshihito Nishioka, vincitore dell’incontro con un netto 6-3 6-2. L’asiatico non ha lasciato spazio di reazione all’azzurro: “Credo di aver giocato una delle partite migliori della mia vita. Musetti è un grande tennista, sapevo che per batterlo mi sarei dovuto esprimere al meglio. Sono felice, non mi aspettavo un risultato così perentorio”. Sfiora il colpo Flavio Cobolli, sconfitto al tie-break del terzo dal tedesco Jan-Lennard Struff: “Sono soddisfatto della mia prestazione, ma allo stesso tempo ci sono rimpianti. Questo torneo mi ha reso consapevole di poter giocare a questi livelli, ma ora manca lo step per vincere. Sto cambiando mentalità: presto arriverà il mio momento”. Ai quarti di finale anche Richard Gasquet e Jaume Munar.

I risultati di mercoledì 26 maggio

Secondo turno
Yoshihito Nishioka b. Lorenzo Musetti 6-3 6-2
Jaume Munar b. Benoit Paire 7-5 3-1
Norbert Gombos b. Albert Ramos-Vinolas 6-3 6-7(4) 6-2
Jan-Lennard Struff b. Flavio Cobolli 6-4 4-6 7-6(2)
Richard Gasquet b. Pedro Martinez 6-3 3-6 6-3
Marco Cecchinato b. Aljaz Bedene 7-5 6-2

 Like

Parma, 25 maggio 2021 – Lorenzo Musetti vince il derby azzurro di primo turno dell’Emilia-Romagna Open Mutti Cup contro Gianluca Mager. All’esordio nell’ATP 250 di Parma targato MEF Tennis Events, il numero 76 del mondo si è imposto in rimonta con il punteggio di 4-6 6-1 6-2 in un’ora e 44 minuti di gioco.

Rimonta Musetti – Stanco ma soddisfatto del risultato il talento di Carrara: “Non ho iniziato il match nel modo giusto, il mio avversario ha servito bene ed era padrone del gioco. Le condizioni di gioco di Parma sono ovviamente differenti rispetto a Lione, ci ho messo un po’ ad adattarmi. Sono molto contento della reazione dopo il primo set: ho tenuto duro dal punto di vista mentale, ho alzato il livello tecnico e ho fatto mia la partita”. Nel secondo e nel terzo set è stato un grande Musetti: “Quando sono in fiducia riesco a comandare gli scambi con il dritto, girandomi anche tanto a sventaglio. E il servizio a uscire mi ha aiutato a ‘girare’ l’incontro. La sconfitta con Tsitsipas a Lione? Il tennis che ho espresso nel primo set è frutto del lavoro quotidiano che svolgo in allenamento con il mio team: mattoncino dopo mattoncino sto continuando a crescere”.

Esulta papà Cecchinato – Nell’altro derby azzurro di primo turno il successo di Marco Cecchinato, giustiziere del qualificato Raul Brancaccio con lo score di 6-3 7-6(5) in un’ora e 39 minuti di gioco: “Era la prima volta che lo affrontavo, non sapevo cosa aspettarmi da lui. Sono entrato in campo attento e concentrato sul mio gioco ed è andata bene. Sensazioni? Sto molto bene. Ho disputato buoni match contro ottimi giocatori, le sensazioni sono certamente positive. E poi era il mio primo match davanti a mio figlio Edoardo: ero emozionato ma avevo tanta voglia di vincere”. Avanti anche Gombos, Gasquet, Nishioka e Korda.

I risultati di martedì 25 maggio

Primo turno
Norbert Gombos b. Emil Ruusuvuori 7-6(4) 5-7 6-3
Richard Gasquet b. Daniel Altmaier 6-3 6-3
Yoshihito Nishioka b. Sam Querrey 3-6 6-3 7-6(3)
Marco Cecchinato b. Raul Brancaccio 6-3 7-6(5)
Sebastian Korda b. Andreas Seppi 6-3 6-4
Lorenzo Musetti b. Gianluca Mager 4-6 6-1 6-2

 Like

LA PIOGGIA RALLENTA L’ATP DI PARMA
RINVIATI TUTTI I MATCH DEL LUNEDÌ
MARTEDÌ 25 MAGGIO IL DERBY TRA MUSETTI E MAGER

Parma, 24 maggio 2021 – Vince la pioggia nel lunedì dell’Emilia-Romagna Open Mutti Cup. Il maltempo ha costretto al rinvio di tutti i match in programma sui campi in terra rossa del Tennis Club President di Parma. Di conseguenza il ricco schedule di martedì 25 maggio dell’ATP 250 targato MEF Tennis Events promette spettacolo.

Gli incontri cominceranno alle 10: sul Centrale i derby azzurri Cecchinato-Brancaccio e Musetti-Mager, oltre alla sfida tra Seppi e lo statunitense Korda e quella tra il francese Gasquet e il tedesco Altmaier. Interessanti anche le partite del giapponese Nishioka, opposto allo statunitense Querrey, e dell’azzurro Caruso, che se la vedrà con lo sloveno Bedene. In campo anche il francese Simon (contro lo spagnolo Martinez) e il finlandese Ruusuvuori (contro lo slovacco Gombos): sarà una giornata entusiasmante.

 Like

Parma, 23 maggio 2021 – Dopo la splendida settimana degli Internazionali BNL d’Italia, conclusa con l’agguerrita semifinale persa in tre set contro il numero 1 del mondo Novak Djokovic, Lorenzo Sonego si prepara al debutto all’Emilia-Romagna Open Mutti Cup. Il numero 28 del mondo esordirà nel torneo di Parma targato MEF Tennis Events contro il vincente del match tra Andreas Seppi e lo statunitense Sebastian Korda.

Sonego prepara il debutto – Dopo il primo allenamento sulla terra rossa del Tennis Club President, le dichiarazioni del torinese classe ’95: “Non vedo l’ora di iniziare. Il circolo e il clima sono ideali per noi atleti, fisicamente mi sento bene e le motivazioni sono, come sempre, al massimo. Scendere in campo da testa di serie numero 1 è una bella responsabilità, ma sono pronto”. Ancora freschi i ricordi del Foro Italico: “A Roma ho vissuto emozioni fortissime. A me giocare in Italia piace particolarmente, sono felice che nel nostro Paese ci siano tanti tornei importanti”. Poi un cenno al lavoro quotidiano con coach Gipo Arbino: “L’anno scorso mi sono allenato tanto su risposta e rovescio. Credo che per affrontare i migliori giocatori del mondo sia necessario saper fare un po’ tutto: stiamo lavorando sui minimi particolari per alzare ulteriormente il livello”. In chiusura un pensiero alla salvezza del Torino, di cui Sonego è grande tifoso: “Ho tirato un bel sospiro di sollievo. Siamo stati fortunati nella gara dell’Olimpico di Roma contro la Lazio, ma personalmente ho sempre creduto nella permanenza della squadra in Serie A. È stata una stagione faticosa: oltre che per giocare a tennis, ho speso energie anche per seguire e sostenere i granata”.

Altalena Cobolli, Brancaccio in tabellone – Vittoria al cardiopalma per Flavio Cobolli, che all’esordio nel tabellone principale di un torneo ATP ha battuto lo statunitense Marcos Giron 3-6 7-6(6) 7-6(4): “Non potevo che vincerlo in questo modo il mio primo match a livello ATP. È stata un’altalena di emozioni, sicuramente avrei potuto far meglio sul 5-3 e servizio al terzo set, ma va bene così. Una dedica? Dedico questo successo alla Rome Tennis Academy e a Matilde, la mia fidanzata”. Eliminato Stefano Travaglia da Tommy Paul (7-5 6-4), superano le qualificazioni Raul Brancaccio, Mikael Ymer, Pedro Martinez e Daniel Altmaier.

 

I risultati di domenica 23 maggio

Primo turno tabellone principale
Flavio Cobolli b. Marcos Giron 3-6 7-6(6) 7-6(4)
Tommy Paul b. Stefano Travaglia 7-5 6-4

Ultimo turno qualificazioni
Daniel Altmaier b. Norbert Gombos 7-6(6) 7-6(8)
Pedro Martinez b. Benjamin Bonzi 6-4 5-7 7-6(4)
Mikael Ymer b. Matteo Viola 6-4 3-6 6-0
Raul Brancaccio b. Teymuraz Gabashvili 6-3 6-3

 Like

Parma, 22 Maggio –  Cori Gauff è la regina dell’Emilia-Romagna Open. La statunitense vince il torneo WTA 250 organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club Parma battendo in finale la cinese Qiang Wang con un perentorio 6-1 6-3. Doppietta per il talento di Delray Beach, che al fianco di Catherine McNally trionfa anche in doppio imponendosi in finale su Darija Jurak ed Andreja Klepac con lo score di 6-3 6-2.

Gauff regina di Parma – A 17 anni e 70 giorni Cori Gauff firma la doppietta più giovane del circuito WTA dai tempi di Maria Sharapova, che riuscì nell’impresa nel 2004 a Birmingham all’età di 17 anni e 55 giorni. “È una sensazione bellissima – afferma l’atleta a stelle e strisce a margine della premiazione -. È il mio secondo titolo WTA (dopo quello di Linz del 2019, ndr) e ho dato il massimo per conquistarlo. Qui a Parma mi sono sentita a mio agio sin dal mio arrivo: questo successo mi dà tanta fiducia in vista del Roland Garros. Tra gli Internazionali BNL d’Italia (in cui ha raggiunto la semifinale, ndr) e l’Emilia-Romagna Open, ho sconfitto avversarie di livello. Sono state partite importanti per aumentare la mia esperienza. Ora devo continuare a lavorare per ottenere risultati sempre migliori”.

Marchesini soddisfatto – Al termine della manifestazione il consueto bilancio di Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “È stata un’esperienza fantastica quanto inaspettata. Le giocatrici si sono trovate bene e la WTA ci ha fatto i complimenti per l’organizzazione: per noi è motivo di grande orgoglio, essendo stata la prima volta. Gauff? Nei nostri tornei abbiamo sempre lanciato giovani talenti come Dimitrov, Goffin e Tsitsipas, ed è facile pensare al Challenger di Forlì dello scorso anno in cui Musetti conquistò il suo primo titolo. Credo che Cori sia una delle prime candidate a vincere i prossimi Slam”.

I risultati di sabato 22 maggio

Finale singolare
Cori Gauff b. Qiang Wang 6-1 6-3

Finale doppio
Cori Gauff/Catherine McNally b. Darija Jurak/Andreja Klepac 6-3 6-2

 Like

Parma, 22 Maggio – Gianluca Mager si allena al Tennis Club President di Parma in attesa del derby d’esordio contro Lorenzo Musetti. La sfida tra i due azzurri sarà uno dei primi turni più interessanti dell’Emilia-Romagna Open Mutti Cup, torneo ATP 250 organizzato da MEF Tennis Events.

Fiducia Mager – “Sto vivendo un buon periodo di forma – racconta il numero 86 del mondo -. Lo scorso inverno ho lavorato molto bene durante la fase di preparazione, in campo avverto le sensazioni giuste. Sono contento”. Agli Internazionali BNL d’Italia, a Roma, Mager ha battuto al primo turno l’australiano Alex de Minaur ed è stato poi eliminato dallo scatenato Lorenzo Sonego, semifinalista al Foro Italico e prima testa di serie del tabellone di Parma: “È stato molto emozionante giocare e vincere il primo turno sul Campo Pietrangeli, nonostante l’assenza del pubblico. Contro Sonego invece c’era tanta tensione, ho dato tutto quello che avevo ma lui è stato più bravo e poi si è reso protagonista di una cavalcata meravigliosa”. La fiducia non manca: “Al di là dei risultati, sono le prestazioni che mi fanno ben sperare. Rispetto al passato mi sento molto più maturo ed esperto: ogni stagione sto aggiungendo nuove esperienze al mio bagaglio. Il match contro Musetti? È bellissimo per noi giocatori avere tanti tornei in Italia e poterci affrontare e stimolare a vicenda. Conosco molto bene Lorenzo, è anche mio compagno di squadra in Serie A1: è un giocatore completo, sarà una grande sfida”.

Gli azzurri in qualificazioni – Buona la prima in qualificazioni per Raul Brancaccio, che si è imposto sull’australiano James Duckworth con il punteggio di 7-5 6-3: “È il mio secondo torneo a livello ATP dopo gli Internazionali BNL d’Italia. L’esperienza nelle qualificazioni di Roma, in cui ho superato il primo turno, mi ha dato fiducia. L’obiettivo è che questi tornei diventino un’abitudine per me”. Esce vincitore da un’interminabile battaglia Matteo Viola, giustiziere del russo Evgeny Karlovskiy con lo score di 7-5 5-7 7-5: “Sono molto contento, soprattutto perché quest’anno ho perso diversi incontri di questo tipo. Sono rimasto lì, non ho smesso di crederci nonostante il break di svantaggio nel terzo set e alla fine ce l’ho fatta”. Fuori Francesco Passaro, sconfitto 6-4 6-1 dallo spagnolo Pedro Martinez.

I risultati di sabato 22 maggio

Primo turno qualificazioni
Matteo Viola b. Evgeny Karlovskiy 7-5 5-7 7-5
Norbert Gombos b. Max Purcell 4-1 rit.
Raul Brancaccio b. James Duckworth 7-5 6-3
Pedro Martinez b. Francesco Passaro 6-4 6-1
Mikael Ymer b. Facundo Mena 6-1 6-4
Benjamin Bonzi b. Ulises Blanch 6-3 7-5
Teymuraz Gabashvili b. Philipp Kohlschreiber 1-6 7-5 6-2
Daniel Altmaier b. Pavel Kotov 6-3 6-1

 Like